<h1>Processori VideoWall x4</h1>
                <span>CREA E SEMPLIFICA</span> <h1>CablePort Desk<sup>2</sup></h1>
                <span>SMART WORKING ADESSO!</span> <h1>Cattedra TeachPoint<sup>2</sup></h1>
                <span>DIDATTICA HI-END</span> <h1>Sale riunioni intelligenti</h1>
                <span>COLLABORA E CONDIVIDI</span>
Torna indietro

Schermi per proiezione

Schermi Projecta

  • Schermi per proiezione
  • Schermi per proiezione
  • Schermi per proiezione
  • Schermi per proiezione
  • Schermi per proiezione

La soluzione ideale prevede uno schermo tensionato, che abbia cioè dei tiranti laterali in grado di mantenere sempre in tensione la superficie, al fine di evitare deformazioni non volute che causano una visione distorta delle immagini. Una tela tensionata inoltre offre una maggiore resistenza ai cambiamenti di temperatura e umidità, fattori che potrebbero abbassare drasticamente il suo ciclo di vita.

Generalmente, gli schermi a parete, sono considerati i migliori in assoluto. Sono installati permanentemente su una parete, con una grande cornice che sostiene il materiale dello schermo al fine di evitare pieghe e per mantenerlo in costante tensione. La cornice deve essere di colore nero antiriflesso, per aumentare così il livello di contrasto delle immagini; le migliori sono rivestite in tessuto vellutato. Altrimenti i nuovi prodotti fissi a parete FullVision, senza cornice, offrono un tocco di design di alto livello e si confondono con la parete quando il proiettore è spento.

Le soluzioni motorizzate rappresentano la seconda migliore alternativa. Non essendovi alcun stress applicato alla tela, tranne quello del tamburo a cui è avvolta, la superficie dello schermo è tesa minimamente, riducendo il numero di artefatti visuali causati dalla tela stessa. Uno schermo motorizzato è l’ideale per chi ha un controsoffitto e vuole incassare nascondendolo, il meccanismo di avvolgimento.

Guarda i video:

Richiedi informazioni