Ambienti immersivi

Gli ambienti immersivi sono dei luoghi fisici dove viene offerta, grazie alla riproduzione di immagini e suoni avvolgenti, un’esperienza virtuale. Le tecnologie per realizzarli possono essere declinate a fronte di diverse necessità e in diversi settori applicativi e la loro attuale accessibilità, permette di progettare o creare un ambiente di questo tipo con investimenti e costi ragionevoli. Queste sono alcune delle applicazioni più diffuse:

Simulazione & addestramento: permette l’addestramento delle persone destinate allo svolgimento di lavori e compiti rischiosi, contenendo i costi relativi a tale attività e minimizzando il rischio di infortunio dovuto alla poca esperienza. Alcuni esempi sono i simulatori di volo, navali, gru portuali, mezzi militari, chirurgia, ecc ..

Musei: in un sito museale, grazie alla modellazione 3D, si possono ricreare condizioni e luoghi del passato facendo interagire il visitatore con elementi virtuali e rendendo la sua vistita più immersiva, anche con un tocco di ludicità. I musei come luoghi di teche statiche con nozioni didascaliche, sono destinati a scomparire e non suscitano più l’interesse delle nuove generazioni; le tecnologie audiovisive e multimediali aiutano il museo ad attrarre molti visitatori, a trasferire con efficacia il messaggio e soprattutto a fare in modo che il visitatore ricordi positivamente l’esperienza della visita immersiva, tanto da raccontarla e raccomandarla ad altri.

Visualizzazione scientifica: le Università e i Centri di Ricerca utilizzano software sempre più evoluti per la rappresentazione grafica ad altissima risoluzione dei risultati. Molecole, formule chimiche, grafici, scansioni e modelli 3D di reperti archeologici e molto altro posso essere visualizzati in ambienti chiamati “cave”, dove l’utente è circondato dalle immagini e con le quali può interagire.

Video mapping: i proiettori di ultima generazione, grazie alle dimensioni contenute ed ai livelli di luminosità elevati, vengono impiegati spesso per proiettare immagini e video su facciate di edifici o su oggetti di ogni forma e natura. Le mappature realizzate con animazioni 3D, creano dinamicità e attrattiva offrendo allo spettatore l’illusione che gli oggetti siano animati; ad esempio un palazzo che si sgretola o una colonna che si erige dal nulla. Il mapping viene utilizzato anche come iniziativa di marketing per promuovere un prodotto o un servizio o nel corso di eventi aziendali e spettacoli come presentazione di grande impatto.

Visionarium: sono grandi schermi panoramici di forma curva che offrono allo spettatore una visione altamenta immersiva dei contenuti. Possono essere utilizzati come soluzioni di presentazione immersiva, come scenografie teatrali o televisive, per la formazione di alto livello, per la revisione e presentazione di progetti architettonici o ad esempio per la promozione di luoghi turistici.

AGMULTIVISION propone un servizio di progettualità personalizzato per le esigenze specifiche di ogni tipo di applicazione. Le tecnologie utilizzate possono cambiare a seconda del budget disponibile e della dimensione immersiva che si vuole ottenere.

Richiedi informazioni