Integrated System Europe 2016

Integrated System Europe 2016

12 Febbraio 2016

ISE ovvero Integrated Systems Europe è la più grande fiera europea dell’Audio e Video e dei sistemi elettronici del settore professionale. L'evento è una joint venture di Custom Electronic Design and Installation Association (CEDIA) e InfoComm International.

Ad ISE 2016 hanno esposto ben 1.103 espositori, in rappresentanza dei principali produttori globali di AV e delle società di servizi. Questa é stata la prima edizione ad essere estesa a quattro giorni (dal 9 al 12 Febbraio), un giorno in più rispetto agli anni precedenti, e secondo quanto riportato dagli organizzatori si è conclusa con 65.686 partecipanti registrati, pari ad un incremento di 6.338 visitatori (10,7%) rispetto all'edizione 2015. Un afflusso di visitatori soprendente tanto che Il Managing Director di ISE, Mike Blackman, si è espresso in termini entusiatici riguardo all’evento “La prima edizione di ISE su quattro giorni ha registrato il tutto esaurito" ha proclamato, rilevando così un segnale di fiducia e di condivisione sia da parte degli espositori, che dei partner economici, riguardo la decisione di estendere la durata della manifestazione; Blackman ha poi concluso affermando di essere certo che ciascun visitatore , in questo modo, possa vivere un’esperienza ancora più completa e gratificante.

Uno degli aspetti fondamentali, rimarcato anche dagli organizzatori della fiera, è che vi è stata grande partecipazione anche da parte del settore IT. Infatti la convergenza tra il settore AV e quello IT è la tematica emersa nell’ultimo periodo ed evidenziata dalla presenza di questi due attori all’ISE. Naturalmente AGMULTIVISION, come gli anni passati, non poteva mancare questo appuntamento fondamentale per il mondo AV e dell’integrazione dei sistemi.

La prima edizione dell’ ISE si è tenuta nel 2004 ed è cresciuta di anno in anno per importanza e visibilità.

Per quanto riguarda i prodotti presenti a questo evento possiamo fare un breve riassunto di quello che abbiamo potuto osservare nei nostri tre giorni di visita. Lo stand della LG ha colpito i visitatori con l’esposizione , molto curata, dei suoi monitor OLED; l’alta risoluzione dei monitor è stata inserita all’interno di innovative formule come i panelli reclinabili, curvabili, che danno la possibilità di nuove creazioni videowall, oppure connessa con progetti di interior design davvero innovativo. Connesa al mondo dei monitor il lancio del FX4 per la gestione e correzione dei segnali tra più schermi la Datapth però ha già annunciato che il prodotto sarà in commercio solo tra diversi mesi. Altra novità importante sono stati i videoproiettori 4K che abbiamo potuto ammirare in funzione allo stand della Digital Projection. Milestone con la sua linea Projecta non è rimasta indietro e ha proposto nuovi schermi per proiezione adatti alle diverse esigenze compreso un esempio di schermo per proiezione in qualità 4K .

Erano presenti nuovi vantaggiosi prodotti tra cui, ad esempio, il proiettore di Optoma che può essere posizionato a mezzo metro dallo schermo per una proiezione in spazi più ristretti oppure in ambito casalingo oppure gli occhiali per le proiezioni 3D (Volfoni). Interessanti anche le varie proposte di touchscreen che abbiamo potuto vedere allo stand IIYAMA. Sempre legato al discorso delle nuove metodologie legate all’ottimizzazione e riorganizzazione degli spazi Kindermann ha esposto soluzioni allettanti dei quali ricordiamo i diversi tipi pozzetti, lift per monitor a scomparsa ed una cattedra dedicata al settore educational decisamente accessoriata. Non potevano mancare anche le tecnologie già affermate e sempre molto valide come le proproste WIPG-wePresent per videoconference, i prodotti Interspace per le presentazioni congressuali e le strutture portanti per monitor e proiettori di CHIEF.

In generale la fiera si è riconfermata come un evento completo e stimolante per tutti gli addetti del settore.

Vedi anche...

Richiedi informazioni