Infitec

La tecnica Infitec® è una variante della proiezione 3D passiva – vedi anche Stereoscopia 3D

Tecnologia dei filtri Infitec®:

Questa tecnologia, originariamente sviluppata da DaimlerChrysler, viene commercializzata da Infitec e utilizzata da Dolby® Digital 3D nelle sale cinematografiche.

 

All’interno dei proiettori vengono utilizzate delle ruote colorate, che modificano leggermente i valori di colore RGB. Grazie agli occhiali passivi che dotati di filtri di interferenza, determinate lunghezze d’onda dei colori RGB vengono filtrate o lasciate passare per l’uno o l’altro occhio. Tuttavia, per garantire che non vengano percepiti colori divergenti, il segnale dell’immagine deve essere prima elaborato con uno speciale server sincrono.

Benefici:

Non sono necessarie speciali superfici di proiezione e il movimento della testa non annulla l’effetto 3D.

Limiti:

L’intero sistema (due proiettori, server speciali, ecc.) richiede investimenti elevati e anche gli occhiali non sono economici. Tuttavia, questo non rappresenta un problema significativo nel caso di un pubblico ampio e in continuo cambiamento (ad es. al cinema).