luminosità

In base alle condizioni di illuminazione della sala o dell’ambiente di proiezione, avrai bisogno di videoproiettori e display con diverse caratteristiche.
Vedi anche Ansi-Lumen

La candela è l’unità di misura utilizzata per quantificare la forza del flusso luminoso (= intensità luminosa), ovvero la quantità di luce emessa da un oggetto.
Per esempio, la potenza luminosa dei display (monitor) è espressa in candele per metro quadrato (cd/m²).
Secondo la norma DIN19045, la luminosità (in lumen) dell’immagine visualizzata dovrebbe essere 5 volte superiore alla luce ambientale (differenza di luminosità).
È quindi importante misurare la luminosità ambientale del luogo di utilizzo e in condizioni diverse.

Nella tabella seguente sono riportate le specifiche di luminosità in base alla luce ambientale.

Luminosità del display 380cd
/m
2
500cd
/m
2
700cd
/m
2
1.500cd
/m
2
Luminosità della proiezione 1.230 Lumen 1.570 Lumen 2.200 Lumen 4.700 Lumen
Luminosità ambientale massima fino a
300 lux
fino a
400 lux
fino a
600 lux
fino a
1.000 lux

Come semplice regola empirica, si può applicare quanto segue:

Luminosità ambiente in lux +100 = cd/m² richiesti per il display.

Esempio per la luminosità ambientale in una tipica sala conferenze = 200 lux.
Il display dovrebbe offrire almeno 300 cd/m² di luminosità.

Non tutti i proiettori sono uguali: con AGMultivision fai sempre la scelta giusta