calcolo luminosità videoproiezione

Per una proiezione in un ambiente luminoso, la norma DIN19045 specifica che la luminanza dell’immagine visualizzata dovrebbe essere almeno 5 volte superiore alla luce ambientale (differenza di luminosità). Nella pratica, il grafico mostra che, in base alle specifiche esigenze, la differenza di luminosità dovrebbe essere ancora più elevata.

Formula di calcolo per la proiezione di ambienti luminosi:

Luminosità ambientale (in lux) x area di proiezione (in m²) x 5 (fattore per la proiezione in ambiente luminoso)
= potenza luminosa richiesta (in ANSI Lumen)

Esempio di calcolo per una tipica sala conferenze a luce controllata:

Luminosità ambientale = 140 lux
Dimensioni dello schermo di proiezione 2,5 m x 1,9 m = 4,75 mq x 5 = 3.325 ANSI Lumen

Nella fase di scelta del videoproiettore è bene tenere in considerazione il valore massimo di potenza luminosa raggiungibile espresso in ANSI Lumen. Ma nei casi in cui

  • il videoproiettore operi in modalità eco,
  • si imposti l’immagine sulle modalità Video, Lavagna o sia attiva l’opzione BrilliantColor,
  • venga utilizzato un teleobiettivo (lente zoom),
  • si proietti su una superficie di proiezione sfavorevole (parete nuda, schermo in PVC standard, etc.),

questi fattori riducono significativamente la luminosità effettivamente raggiunta dal videoproiettore.

Contattaci per ricevere consulenza sulla scelta di un videoproiettore