fattore di zoom

Il fattore di zoom indica il rapporto tra l’immagine più piccola e quella più grande proiettabile (alla medesima distanza dalla superficie di proiezione). Perché è importante conoscerlo? Perché grazie a questo è possibile calcolare anche il rapporto tra la distanza massima e minima con la medesima larghezza dell’immagine.

Esempio di calcolo: fattore di zoom = 1,2:1
Alla stessa distanza, l’immagine può essere ingrandita del 20%
Mantenendo le stesse dimensioni dell’immagine, la distanza dalla superficie di proiezione può essere ridotta del 20%

Rapporto di proiezione della lente = 1,5 – 1,8:1
1,8 / 1,5 = 1,2 = fattore di zoom

Per le lenti utilizzate nei proiettori portatili, il fattore di zoom è generalmente di circa 1,2:1.
Per i proiettori da installazione, il fattore di zoom può partire da 1,8:1 e oltre.
Nel caso di lenti con un fattore di zoom molto elevato, possono sorgere problemi nelle aree marginali (posizione minima o massima) se l’immagine deve essere messa a fuoco uniformemente. In questo caso è sempre bene tenere in considerazione una tolleranza, per non arrivare a fondo scala con la ghiera dello zoom

Contattaci senza impegno per una consulenza personalizzata.